Dopo più di tre settimane dall’approvazione finale in Consiglio dei ministri (avvenuta lo scorso 13 aprile), il decreto correttivo della riforma degli appalti è arrivato in Gazzetta Ufficiale. La pubblicazione del D. Lgs – che prende il numero 56/2017 – è arrivata nella Gazzetta n. 103 del 5 maggio. Il testo del correttivo conta 131 articoli e produce ben 441 modifiche al nuovo codice degli appalti (D. Lgs 50/2016), varato solo un anno fa. Stazioni Appaltanti e imprese avranno due settimane per prendere confidenza con l’ondata di correzioni. Le novità entreranno in vigore il 20 maggio e dunque si applicheranno ai bandi pubblicati dopo questa data.