In un articolo de La Stampa a firma di Emanuela Minucci si annuncia la nascita a Torino quest’oggi della rete che vedrà la partecipazione di ben quindici realtà, dalla Fondazione Nicola Trussardi di Milano alla Nomas Foundation di Roma. Il progetto, condiviso, anche sotto il profilo giuridico, da Patrizia Sandretto e Riccardo Rossotto, ha lo scopo di mettere in rete le competenze sulle produzioni culturali. Il progetto verrà illustrato martedì 23 settembre nel convegno “L’importanza di essere contemporanei” presenti, tra gli altri, il ministro Franceschini, il sindaco Fassino e il presidente della Regione Chiamparino.