Le Corte di Cassazione, con sentenza n. 8056 del 21.4.2016, ha stabilito che il mancato tempestivo indennizzo da parte della compagnia assicurativa fa scattare il lucro cessante in favore dell’impresa proprietaria del mezzo danneggiato, qualora l’omesso risarcimento ha impedito all’imprenditore di acquistare un nuovo mezzo di lavoro, bloccando l’attività commerciale.

Il danno da lucro cessante può essere liquidato anche in via equitativa, ove risulti provata la qualità di imprenditore commerciale.