Sul numero IV della rivista “La Responsabilità Amministrativa delle Società e degli Enti”, uscito nel mese di dicembre 2014, Piero Magri e Alessandro Racano hanno pubblicato un interessante articolo dal titolo “Nuovi sviluppi applicativi per le PMI in materia di 231 e Sicurezza sul lavoro”.
Nel corso degli anni scorsi sono intervenute alcune sentenze esemplari con le prime applicazioni della 231 ad episodi di omicidio colposo sul lavoro. Nell’articolo si analizzano anche i casi in cui la giurisprudenza ha ritenuto non applicabile la 231 trattandosi di infortuni caratterizzati dall’assenza di interesse o vantaggio per l’Ente. Ancora più di recente si sta assistendo a sempre più numerose contestazioni di responsabilità da reato per lesioni meno gravi a carico di piccole e medie imprese, sintomo della volontà, da parte della magistratura inquirente, di diffondere e promuovere l’adozione di Modelli Organizzativi.