Il Decreto legislativo n. 183 del 8 novembre 2021, recependo la direttiva (UE) 2019/1151 del Parlamento europeo e del Consiglio che consente l’utilizzo di strumenti digitali nel diritto societario, ha introdotto la possibilità di costituire società a responsabilità limitata e società a responsabilità limitata semplificata mediante atto pubblico informatico in videoconferenza, attraverso una piattaforma telematica gestita dal Consiglio nazionale del Notariato.

In attuazione dell’articolo 2, comma 3, di tale Decreto legislativo, il quale prevede l’utilizzo di modelli uniformi adottati dal Ministero dello Sviluppo Economico entro 60 giorni dalla data di entrata in vigore del decreto, il 21 ottobre 2022 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto ministeriale n.155 del 26 luglio 2022, con il quale è stato adottato il Regolamento in materia di definizione dei modelli degli atti costitutivi delle società a responsabilità limitata aventi sede in Italia e con capitale versato mediante conferimenti in denaro.

L’articolo 1 di tale Decreto ha stabilito i modelli standard di atto costitutivo in videoconferenza di società a responsabilità limitata (modello S.r.l) e società a responsabilità limitata semplificata (modello S.r.l semplificata) e ha previsto al comma 4 che ciascuna Camera di commercio provveda alla pubblicazione dei relativi modelli sul proprio sito istituzionale, in lingua italiana e inglese.

Le Camere di Commercio hanno provveduto a tale adempimento. A QUESTO LINK un esempio con la Camera di Commercio di Torino.