La recentissima legge sulla concorrenza (L. 4 agosto 2017, n. 124), pubblicata in Gazzetta Ufficiale lo scorso 14 agosto, consente agli avvocati di esercitare l’attività forense anche in forma societaria, incluso attraverso società di capitali. La riforma ammette la partecipazione, sebbene con limiti in termini di diritti di voto, partecipazione al capitale sociale e diritti amministrativi, anche di soci investitori.