Il 9 Febbraio 2016 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea il regolamento delegato 2016/161 della Commissione del 2 ottobre 2015, che dà attuazione alla Direttiva 2001/83/CE sui medicinali falsificati, prevedendo l’adozione di nuove misure di sicurezza sull’imballaggio dei medicinali per uso umano. Tra le altre cose, il regolamento prevede l’utilizzo di un identificatore univoco (un codice a barre bi-dimensionale) e un dispositivo anti-manomissione, da posizionare sulla confezione della maggior parte dei medicinali. Secondo l’EMA, tali misure “garantiranno l’autenticità dei farmaci a beneficio dei pazienti e delle imprese e rafforzeranno la sicurezza della catena di approvvigionamento dei medicinali – dai produttori ai distributori per farmacie e ospedali”.

Link alla fonte