L’idea di ammettere e di regolamentare, anche in Italia, le c.d. “Benefit Corporation”, sembra oggi molto vicina a potersi concretizzare. La notizia dell’inserimento, nell’attuale legge di Stabilità, dell’emendamento che prevede l’istituzione in Italia delle B-Corp, giunge come un fulmine a ciel sereno nell’ambito della tanto attesa riforma del Terzo Settore, aprendo nuovi ed inaspettati scenari per l’imprenditoria sociale. Potrà sembrare un paradosso, ma pare che la vera rivoluzione del social business stia arrivando dal mondo profit.

Link alla fonte