Lo scorso 21 dicembre la Corte di Giustizia Europea ha chiarito che durante i cinque anni successivi alla registrazione di un marchio europeo i diritti di esclusiva del suo titolare si estendono a tutti i prodotti/servizi per cui il marchio è registrato e non solo a quelli per cui il marchio è anche utilizzato. Ciò in quanto, nel corso di tale quinquennio, il titolare di un marchio che ne contesti la contraffazione ad un terzo non sarà in nessun caso onerato di dimostrare l’utilizzo del suo marchio per i prodotti/servizi per cui questo è registrato. Infatti, solo successivamente a tale quinquennio, il presunto contraffattore potrà eccepire il non uso del marchio anteriore per tutti o alcuni dei prodotti/servizi per cui il marchio è registrato al fine di ottenerne la nullità totale o parziale.  

Link alla fonte