Il Tribunale UE ha chiarito le condizioni applicative dell’istituto della convalidazione del marchio che impedisce al titolare di un marchio anteriore di opporsi all’utilizzo di un marchio registrato identico o simile al proprio qualora ne abbia consapevolmente tollerato l’utilizzo per 5 anni. Per il Tribunale l’applicazione dell’istituto è subordinata alla prova che il titolare del marchio anteriore avesse una conoscenza effettiva dell’utilizzo del marchio posteriore. Il Tribunale ha così rigettato il ricorso di Tronions BV (titolare del marchio SkyTec) essendosi questa limitata a provare che Sky aveva una conoscenza potenziale dell’uso del marchio SkyTech, non dimostrandone tuttavia la conoscenza effettiva.  

Link alla fonte