Con il decreto in oggetto, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 27/2016 del 3/2/2016, sono state introdotte nuove previsioni sull’impiego agevolato dei prodotti energetici e degli oli lubrificanti nella navigazione in acque comunitarie e interne.

Alle condizioni previste dal decreto, ai fini dell’esenzione da accisa, i carburanti devono essere preventivamente denaturati, mentre gli oli lubrificanti non sono soggetti a preventiva denaturazione, così come chiarito dall’Agenzia delle Dogane con circolare 5D del 15/3/2016.

Il decreto abroga il previgente dm 16/11/1995 n. 577.

Link alla fonte