RP Legal & Tax, insieme allo Studio Moschen & Associati, ha assistito Cerealia S.p.A. nella procedura di concordato preventivo avviata avanti il Tribunale di Lodi e recentemente conclusasi con l’omologazione da parte del Tribunale.

Cerealia S.p.A. è un’azienda attiva nella produzione di farine di qualità per la panificazione, e opera su due insediamenti produttivi in provincia di Milano e di Cremona.

Il piano concordatario è fondato sia sulla liquidazione della componente immobiliare (previa parziale riconversione da industriale a residenziale) sia sull’affitto – già posto in essere – dei due rami di azienda della Società. Questo ha consentito di salvaguardare tutti i livelli occupazionali in entrambi i rami affittati.

L’operazione di ristrutturazione consentirà alla società di ripianare la propria esposizione debitoria – pari a circa 14 milioni di Euro – tramite pagamento integrale ai creditori privilegiati e pagamento di circa il 30% ai creditori chirografari, nonché di dare continuità a un’azienda storica del settore, le cui origini risalgono ai primi del ‘900.

Lo Studio RP Legal & Tax ha operato tramite gli avvocati Luca Finocchiaro, Cristina Bollini e Marco Scavello; lo Studio Moschen & Associati di Bergamo, quale advisor finanziario, ha operato tramite i dottori Raffaele Moschen e Nicola Saba.

L’attestazione richiesta dalla legge è stata resa dal Dott. Pierluigi Carabelli dello Studio Associato Minoja Carabelli di Lodi.

Il concordato preventivo, se ben predisposto, si conferma dunque uno strumento di salvaguardia di valore per l’azienda, per i dipendenti e per i creditori.