L’Unione Europea e gli Stati Uniti d’America hanno raggiunto un compromesso sul nuovo meccanismo per il trasferimento dei dati personali oltreoceano, che si chiamerà EU-US Shield. La Commissione ha garantito che ci sarà maggiore protezione della privacy e che si eviteranno episodi di sorveglianza di massa. Viene inoltre istituita anche la figura di un difensore civico a cui i cittadini possono rivolgersi per eventuali ricorsi.

Link alla fonte