Alla moglie divorziata spetta parte del TFR percepito dall’ex marito dopo l’instaurazione del giudizio di divorzio. Stesso diritto anche per le anticipazioni sul TFR se l’ex marito non è in grado di provare di averle percepite durante la convivenza matrimoniale oppure durante la separazione. E’ la Corte di Cassazione a chiarirlo con l’ordinanza n. 24184 del 26.11.2015.