In tema di vincoli di destinazione di beni, la sentenza n. 4482/2016 della Corte di Cassazione, lascia aperta la possibilità di escludere l’applicazione dell’imposta di donazione per l’“istituzione di vincoli per cui è prevista una specifica disciplina o mirati a effetti espressamente approvati dal legislatore”.

Potrebbero, quindi, sfuggire all’applicazione dell’imposta i vincoli di destinazione sorti per scopi meritevoli di tutela da parte dell’ordinamento, quali ad esempio i trust costituiti per la definizione dei rapporti dell’impresa in crisi.