Il Consiglio di Stato ha reso il parere sullo schema del nuovo Codice dei contratti pubblici.

I punti principali sono:

  • Contesto ordinamentale: il vecchio codice, le nuove direttive e la legge delega
  • Il codice e il sistema delle fonti del diritto sovraordinate o pariordinate: rapporto con direttive, legge delega, leggi regionali
  • Il codice e la qualità della regolazione formale e sostanziale
  • Il codice e i suoi atti attuativi. Natura degli atti attuativi di soft law
  • La disciplina transitoria
  • Questioni specifiche maggiormente rilevanti
  • Altre questioni specifiche

Come già anticipato (http://www.replegal.it/it/enti-pubblici-e-appalti2/item/718-via-libera-dal-governo-al-nuovo-codice-degli-appalti.html) il Governo ha optato per l’attuazione della delega entro il 18 aprile 2016.

Link alla fonte