Federfarma ha firmato il Testo condiviso sulla distribuzione dei medicinali congiuntamente a: Ministero della Salute, Aifa, Farmindustria, AssoGenerici, Federfarma Servizi, Associazione Distributori Farmaceutici (ADF), Asso-RAM, Lombardia e Lazio. Grazie ad un simile accordo si compie un importante tentativo nel contrastare le esportazioni parallele e le conseguenti indisponibilità di medicinali, che si verificano sul territorio italiano a vantaggio di altri mercati europei più convenienti.   
Il Testo introduce dei vincoli a coloro che effettuano l’attività di esportazione parallela e si rivolge a tutti gli operatori del settore.

 

Link alla fonte