Con Provvedimento n. 436/2016-Autorizzazione al trasferimento di dati all’estero tramite l’accordo denominato “EU-U.S. Privacy Shield”-il Garante autorizza, ex art.. 44, comma 1, lett. b) del Codice Privacy, i trasferimenti di dati personali dall’Italia verso “le organizzazioni presenti negli Stati Uniti che figurano nell’elenco degli aderenti allo “Scudo” tenuto e pubblicato dal Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti”. Ciò in armonia con la Decisione della Commissione del 12 luglio 2016 n. 1250, secondo la quale L’EU-U.S. Privacy Shield (c.d. “Scudo”), costituito dai principi emanati dal Dipartimento del Commercio USA il 7 luglio 2016, garantisce un livello adeguato di protezione dei dati personali trasferiti dall’Unione europea ad organizzazioni aventi sede negli Stati Uniti d’America.