Il 27 gennaio 2016 il Ministro dello Sviluppo Economico ha firmato il Decreto di aggiornamento del Conto Termico, che rivede la disciplina per l’incentivazione dei piccoli interventi, per l’incremento dell’efficienza energetica e per la produzione di energia termica da fonti rinnovabili.

Le principali novità del decreto sono:

  • la procedura semplificata per accedere agli incentivi;
  • le nuove modalità di erogazione delle risorse;
  • l’estensione della misura anche agli impianti di potenza più elevata.

A disposizione ci sono 900 milioni di euro annui, di cui 700 per i privati e imprese e 200 per la Pubblica Amministrazione.

Il decreto rappresenta un tassello essenziale nel quadro complessivo degli incentivi a favore degli interventi di promozione dell’efficienza energetica, che costituisce una delle principali priorità di azione del Governo in campo energetico.

Link alla fonte