Nella riunione del 2 febbraio u.s. il Consiglio dei Ministri ha approvato un decreto legge per la realizzazione di nuovi interventi urgenti in favore delle popolazioni e delle attività produttive colpite dagli eventi sismici del 2016 e del 2017.

In sintesi, il decreto, che è in attesa di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, provvede a:

  1. sostenere il reddito delle popolazioni e delle imprese e rilanciare le attività produttive
  1. semplificare i procedimenti amministrativi per velocizzare la ricostruzione salvaguardando la trasparenza e il rispetto delle norme anticorruzione
  1. assicurare il regolare avvio dell’anno scolastico 2017/2018 anche attraverso la realizzazione di nuove scuole
  1. potenziare il personale impegnato nella ricostruzione
  1. acquistare abitazioni per far fronte all’emergenza alloggiativa.

Vengono introdotte in particolare prime misure a sostegno delle attività produttive, nell’ottica del mantenimento e del rilancio del sistema produttivo nei territori, anche con rifermento all’assolvimento degli obblighi fiscali, disponendo altresì specifici interventi in favore delle attività agricole e zootecniche.

Link alla fonte