Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

E’ responsabile il conducente che travolge la persona uscita dal veicolo fermo sulla carreggiata.

Le Corte di Cassazione, con sentenza n. 2173 pubblicata il 4 febbraio 2016, ha stabilito che la presenza di un veicolo fermo per incidente sulla sede stradale impone ai conducenti dei veicoli che sopraggiungono di moderare la velocità e tenere un comportamento prudente.

Secondo la Corte, rientra nella ragionevole prevedibilità la presenza degli occupanti di una vettura incidentata sulla sede stradale.

Al conducente che sopraggiunge, pertanto, non basta aver rispettato le norme del codice stradale, ma, pur dinanzi ad una scorrettezza altrui, ha l’onere di attivarsi per evitare il sinistro secondo l’ordinaria diligenza.

Leave a comment

La “Certificazione B Corporation” è un marchio che viene concesso in licenza da B Lab, ente privato no profit, alle aziende che, come la nostra, hanno superato con successo il B Impact Assessment (“BIA”) e soddisfano quindi i requisiti richiesti da B Lab in termini di performance sociale e ambientale, responsabilità e trasparenza.

Si specifica che B Lab non è un organismo di valutazione della conformità ai sensi del Regolamento (UE) n. 765/2008 o un organismo di normazione nazionale, europeo o internazionale ai sensi del Regolamento (UE) n. 1025/2012.

I criteri del BIA sono distinti e autonomi rispetto agli standard armonizzati risultanti
dalle norme ISO o di altri organismi di normazione e non sono ratificati da parte di istituzioni pubbliche
nazionali o europee.