Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Evasione IVA: è punito penalmente chi gestisce la società

La Cassazione penale, con la sentenza  n. 47239 del 10 novembre 2016, ha riconosciuto nell’amministratore di fatto (e non nell’amministratore di diritto) il soggetto responsabile penalmente per la condotta evasiva tenuta dalla società. Mentre all’amministratore di diritto può, infatti, essere attribuita esclusivamente una responsabilità a titolo di concorso, è l’amministratore di fatto a risponde penalmente per l’omesso versamento dell’imposta sul valore aggiunto. A tale conclusione la Suprema Corte è giunta sull’assunto che “il vero soggetto qualificato (e responsabile) non è il prestanome ma colui il quale effettivamente gestisce la società perché solo lui è in condizione di compiere l’azione dovuta”.

Leave a comment

La “Certificazione B Corporation” è un marchio che viene concesso in licenza da B Lab, ente privato no profit, alle aziende che, come la nostra, hanno superato con successo il B Impact Assessment (“BIA”) e soddisfano quindi i requisiti richiesti da B Lab in termini di performance sociale e ambientale, responsabilità e trasparenza.

Si specifica che B Lab non è un organismo di valutazione della conformità ai sensi del Regolamento (UE) n. 765/2008 o un organismo di normazione nazionale, europeo o internazionale ai sensi del Regolamento (UE) n. 1025/2012.

I criteri del BIA sono distinti e autonomi rispetto agli standard armonizzati risultanti dalle norme ISO o di altri organismi di normazione e non sono ratificati da parte di istituzioni pubbliche
nazionali o europee.