A gennaio il Comitato di valutazione dei rischi per la farmacovigilanza (PRAC) dell’EMA ha adottato una “Strategia per misurare l’impatto delle attività di farmacovigilanza”. La nuova strategia si basa sulle attività che vengono attualmente condotte presso gli Stati Membri e presso l’EMA e fa affidamento su un approccio collaborativo con gli stakeholder. Garantire l’impegno delle principali parti interessate, quali pazienti e operatori sanitari, sarà una delle aree su cui si concentrerà la nuova strategia del PRAC.

Link alla fonte