L’iter per l’approvazione della riforma del “Terzo settore, dell’impresa sociale e per la disciplina del servizio civile universale” ha subito una nuova battuta d’arresto. Dopo i circa 700 emendamenti presentati nei mesi scorsi, sembrava essersi aperto uno spiraglio per riprendere la discussione del provvedimento, contestualmente all’approvazione della legge di stabilità. Tuttavia non si è raggiunto l’accordo fra tutte le forze politiche coinvolte, di conseguenza occorrerà attendere il 2016 perché l’iter del DDL riprenda il suo corso.

Link alla fonte