Estesa la tutela dei lavoratori in caso di subentro di nuovo appaltatore: si amplia la fattispecie del trasferimento di azienda.

La c.d. Legge Europea, approvata il 30.6.2016, modifica il comma 3 dell’articolo 29 del D.Lgs. 276/2003 prevedendo che “l’acquisizione del personale già impiegato nell’appalto a seguito di subentro di nuovo appaltatore dotato di propria struttura organizzativa e operativa, in forza di legge, di contratto collettivo nazionale di lavoro o di clausola del contratto d’appalto, ove siano presenti elementi di discontinuità che determinano una specifica identità di impresa, non costituisce trasferimento d’azienda o di parte d’azienda”.

Viene, di fatto, introdotta una nuova fattispecie di trasferimento d’azienda nel contesto dei fenomeni di successione in appalto.

Link alla fonte