Sono entrati in vigore il 21 settembre u.s. (GU Serie Generale n. 208 del 6 settembre 2016) il decreto n. 172 del 15 luglio 2016 recante la disciplina delle modalità e delle norme tecniche per le operazioni di dragaggio nei siti di interesse nazionale, ai sensi dell’articolo 5-bis, comma 6, della legge 28 gennaio 1994, n. 84 e il decreto 15 luglio 2016, n. 173 recante modalità e criteri tecnici per l’autorizzazione all’immersione in mare dei materiali di escavo di fondali marini.

I decreti suddetti stabiliscono le modalità di dragaggio nelle aree portuali e marino-costiere che ricadono all’interno dei SIN e la procedura per l’approvazione dei progetti di dragaggio al di fuori delle aree SIN, nonché le modalità e i criteri per la gestione del materiale dragato, tra cui l’immersione in mare dei materiali di escavo dei fondali marini.

 

Link alla fonte