A quindici anni dall’entrata in vigore del D. Lgs. 231/2001, il Ministro della Giustizia e il Ministro dell’Economia e delle finanze hanno costituito una Commissione per la modifica del Decreto recante la “Disciplina della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di personalità giuridica”.

La Commissione ha il compito di rilanciare le politiche di prevenzione e di formulare proposte per la modifica della normativa, con l’obiettivo di contrastare la criminalità economica.

Al contempo, l’associazione dei componenti degli Organismi di Vigilanza (“AODV”) ha pubblicato una “Proposta di riforma del D. Lgs. 8 giugno 2001 n. 231” elaborata all’esito di un percorso di studio e ricerca che ha coinvolto professionisti operanti in diversi ambiti di attività.

Link alla fonte