Un concordato preventivo fatto a misura di persona anziché di azienda. La procedura è ancora poco conosciuta, eppure la legge sul sovraindebitamento risale al 2012 ed è stata emanata per coprire – parzialmente – le lacune della legge fallimentare. In sostanza rappresenta un’opportunità per tutti quei soggetti esclusi dai benefici della legge fallimentare. Vedi lavoratori autonomi, imprenditori agricoli, professionisti, enti non commerciali, soci di società di capitali, oltre che semplici consumatori, perché permette la cancellazione dei debiti.

L’articolo allegato è tratto da L’Eco di Bergamo del 5 marzo 2015.