Il Sole 24 ore in un articolo pubblicato il 10 febbraio 2015 ha effettuato un’analisi sulle prime decisioni dei Tribunali sulla necessità di effettuare procedure competitive per il trasferimento di aziende o di beni appartenenti a società in concordato. Tra queste il decreto del Tribunale di Bergamo del 23 dicembre 2015 relativo ad una società assistita da ReP Legal che aveva presentato una domanda di concordato in bianco. La peculiarità dell’attività esercitata dalla società (una fonderia) presupponeva che il contratto di affitto venisse stipulato immediatamente per non compromettere la continuità aziendale. In considerazione della comprovata urgenza il Tribunale ha stabilito che il contratto di affitto poteva essere stipulato immediatamente rimandando ad un momento successivo l’esperimento della procedura competitiva. Ciò ha consentito la prosecuzione dell’attività senza sostanziali soluzioni di continuità e la salvaguardia di oltre 100 posti di lavoro.