Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

RP Legal & Tax nell’accordo di cessione al Comune di Narni degli impianti sportivi della SGL Carbon

Gli impianti sportivi di Narni Scalo rappresentano la principale area sportiva/ricreativa del comune e delle zone limitrofe. L’avvenuta cessione al comune rappresenta un grande risultato per tutta la comunità locale che, dopo avere visto ripartire la produzione dell’ex stabilimento di SGL Carbon grazie alla cessione dello stesso al gruppo cinese SANGRAF, si è ora assicurata anche la continuità delle tante attività sportive che da decenni si svolgono nell’area ceduta.

In queste operazioni, la SGL Carbon Spa in liquidazione è stata assistita dal nostro partner Avv. Marco Petrucci che dal 2014 segue questa complessa liquidazione in qualità di membro del collegio dei liquidatori. Nelle tante vicissitudini intercorse durante la liquidazione, Marco Petrucci ha sempre prestato attenzione anche alle conseguenze occupazionali e alle esigenze di una comunità locale che da più di un secolo ha basato una parte rilevante della propria economia sulla produzione di elettrodi in carbonio presso l’ex stabilimento di SGL Carbon, intrecciando con quest’ultima una lunga storia di reciproca fiducia e collaborazione.

 

La notizia è anche stata riportata sulla stampa locale: https://www.vivoumbria.it/2021/10/14/narni-scalo-accordo-con-la-sgl-carbon-il-comune-acquisisce-gli-impianti-sportivi-del-san-poalo-e-lex-area-parcheggio-eelettrocarbonium/

Leave a comment

La “Certificazione B Corporation” è un marchio che viene concesso in licenza da B Lab, ente privato no profit, alle aziende che, come la nostra, hanno superato con successo il B Impact Assessment (“BIA”) e soddisfano quindi i requisiti richiesti da B Lab in termini di performance sociale e ambientale, responsabilità e trasparenza.

Si specifica che B Lab non è un organismo di valutazione della conformità ai sensi del Regolamento (UE) n. 765/2008 o un organismo di normazione nazionale, europeo o internazionale ai sensi del Regolamento (UE) n. 1025/2012.

I criteri del BIA sono distinti e autonomi rispetto agli standard armonizzati risultanti
dalle norme ISO o di altri organismi di normazione e non sono ratificati da parte di istituzioni pubbliche
nazionali o europee.