Nell’ambito delle iniziative OCSE in materia di transfer pricing, in data 27 gennaio 2016 è stato firmato da 31 Paesi (tra cui l’Italia) il Multilateral Competent Authority Agreement (MCAA), accordo per lo scambio automatico del “Country-by-Country Report”  previsto dall’ “action plan 13” del  Base Erosion and Profit Shifting Project (BEPS ). Tale ulteriore onere documentale, peraltro recepito in Italia con la Legge di Stabilità 2016 (L.208/2015, Art.1 comm1 145 e 146),  è  a carico delle  imprese multinazionali con un fatturato consolidato superiore a 750 milioni di euro.  Lo scambio automatico delle informazioni contenute nel CbC Report dovrebbe iniziare dal 2017, con riferimento ai dati del 2016.

Link alla fonte