Con circolare del 4 novembre 2015, Confindustria ha illustrato le principali novità di interesse per le imprese in tema di delitti contro l’ambiente. La circolare propone un commento delle nuove fattispecie incriminatrici, dei meccanismi sanzionatori ed estintivi previsti e degli impatti del nuovo regime sul sistema di responsabilità di cui al D.lgs. 231/2001.