Lo scorso 5 luglio, il Tribunale Europeo ha confermato la decisione dell’EUIPO che aveva dichiarato invalido il marchio Maccoffee della società singaporiana Future Enterprises. Secondo i giudici europei, infatti, il marchio Maccoffee ha un grado di somiglianza fonetica e concettuale rispetto al marchio McDonald’s (e ai relativi McChicken, McMuffin, McRib, ecc…) tale da permettergli di sfruttarne impropriamente la celebrità. Una decisione che, in altre parole, parrebbe suggerire che la notorietà dei marchi McDonald’s potrebbe consentire al colosso americano di impedire a qualsivoglia terzo l’utilizzo di marchi che combinino il prefisso “mac” o “mc” al nome di un prodotto alimentare o di una bevanda.

Link alla fonte