Dopo l’introduzione avvenuta ad aprile 2019 e la definizione dei principali requisiti necessari per l’iscrizione nel registro speciale, il quadro normativo relativo ai “marchi storici” è stato completato dal Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 27/02/2020, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 07/04/2020, che disciplina le modalità di deposito delle istanze.

La domanda di iscrizione al registro speciale dei marchi storici di interesse nazionale dovrà essere presentata presso l’UIBM – esclusivamente in via telematica – a fronte del pagamento di un’imposta di bollo pari a Euro 15,00.

La domanda dovrà essere accompagnata dalla riproduzione del marchio, dall’elenco dei prodotti e servizi protetti e dal primo certificato di registrazione utile o, in caso di marchi non registrati, dalla documentazione comprovante l’uso continuativo per 50 anni. In caso di carenza documentale, l’Ufficio potrà assegnare un termine non superiore a 20 giorni per le necessarie integrazioni. L’istruttoria dovrà concludersi entro 60 giorni in caso di marchio registrato o 180 giorni in caso di marchio non registrato.

Il registro speciale recante le informazioni sui marchi storici di interesse nazionale sarà liberamente consultabile sul sito dell’UIBM.

Link alla fonte