Entrerà in vigore il 22 novembre 2016 il decreto legislativo 17 ottobre 2016, n. 201, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 260 del 7 novembre 2016 che, in attuazione della direttiva 2014/89/UE, istituisce un quadro per la pianificazione dello spazio marittimo. Il decreto si applica alle acque marine del Mare Mediterraneo. La pianificazione dello spazio marittimo è  attuata  attraverso l’elaborazione di piani di gestione, che individuano la distribuzione spaziale e temporale delle pertinenti attività e dei pertinenti usi delle acque marine. E’ costituito un Tavolo interministeriale di coordinamento sulla pianificazione dello  spazio marittimo presso la Presidenza del Consiglio e un Tavolo Tecnico presso il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Quest’ultimo Ministero è l’autorità competente ai sensi del decreto.

Link alla fonte