Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Start-up innovativa anche in caso di affitto di ramo d’azienda

Con la comunicazione n. 155183 del 3 settembre 2015, il Ministero dello Sviluppo Economico chiarisce quanto statuito in ambito di esclusioni del riconoscimento del titolo di start-up innovative di cui al D.L. 179/2012. In particolare, il Ministero precisa che, a differenza dei casi in cui la società sia stata costituita a seguito di fusioni, scissioni o cessioni di azienda o ramo d’azienda – ove è vietata l’attribuzione della qualifica – è consentito il riconoscimento in caso la start up sia affittuaria di ramo d’azienda. A quanto si evince dalla nota, questo sarebbe vero anche ove la conduzione di tale ramo costituisse l’attività principale della start up stessa. Restano da valutare eventuali implicazioni pratiche che potrebbero portare ad un abuso di tale apertura.

Leave a comment

La “Certificazione B Corporation” è un marchio che viene concesso in licenza da B Lab, ente privato no profit, alle aziende che, come la nostra, hanno superato con successo il B Impact Assessment (“BIA”) e soddisfano quindi i requisiti richiesti da B Lab in termini di performance sociale e ambientale, responsabilità e trasparenza.

Si specifica che B Lab non è un organismo di valutazione della conformità ai sensi del Regolamento (UE) n. 765/2008 o un organismo di normazione nazionale, europeo o internazionale ai sensi del Regolamento (UE) n. 1025/2012.

I criteri del BIA sono distinti e autonomi rispetto agli standard armonizzati risultanti
dalle norme ISO o di altri organismi di normazione e non sono ratificati da parte di istituzioni pubbliche
nazionali o europee.