Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Condominio condannato se non fornisce al creditore i nominativi dei condomini morosi

Il Tribunale di Roma, con sentenza n. 10424 del 22 maggio 2018, ha stabilito che il condominio deve essere condannato a consegnare alla società creditrice, in virtù dei lavori effettuati da quest’ultima nell’edificio, l’elenco completo delle generalità dei condomini morosi e la loro residenza in relazione al credito vantato da detta impresa e delle quote di debito che sono singolarmente a carico di ciascun condomino in base alle tabelle millesimali in vigore.

Secondo il Tribunale, l’amministratore, oltre ad agire per la riscossione, è tenuto a comunicare ai creditori non ancora soddisfatti, che lo interpellino, i dati dei condomini morosi. Tale omissione è un’oggettiva inadempienza da parte dell’amministratore e del condominio, e quest’ultimo dovrà essere condannato sia a rendere disponibile l’elenco che a risarcire il creditore dei danni subiti a causa della tardiva comunicazione

Leave a comment

La “Certificazione B Corporation” è un marchio che viene concesso in licenza da B Lab, ente privato no profit, alle aziende che, come la nostra, hanno superato con successo il B Impact Assessment (“BIA”) e soddisfano quindi i requisiti richiesti da B Lab in termini di performance sociale e ambientale, responsabilità e trasparenza.

Si specifica che B Lab non è un organismo di valutazione della conformità ai sensi del Regolamento (UE) n. 765/2008 o un organismo di normazione nazionale, europeo o internazionale ai sensi del Regolamento (UE) n. 1025/2012.

I criteri del BIA sono distinti e autonomi rispetto agli standard armonizzati risultanti
dalle norme ISO o di altri organismi di normazione e non sono ratificati da parte di istituzioni pubbliche
nazionali o europee.