Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Il convenuto che nel costituirsi svolge difese di merito sana i vizi della citazione viziata da nullità

La Corte di Cassazione, sez. III, con sentenza n. 10400 del 27/4/2017, uniformandosi all’orientamento seguito con la sentenza n. 21910 del 16/10/2014, si è pronunciata stabilendo che “se il convenuto, costituendosi, oltre ad eccepire la nullità della citazione per violazione del termine di comparizione e a chiedere la fissazione di altra udienza nel rispetto del termine ai sensi dell’art. 164 c.p.c., comma 3, svolge anche le sue difese, non sussiste il presupposto per l’applicazione, appunto, dell’art. 164 c.p.c., comma 3, dal momento che la seconda udienza si trova ad essere priva di scopo”.

Non sussiste infatti pregiudizio difensivo in danno del convenuto per la violazione del termine a comparire; consentire al convenuto di costituirsi e svolgere l’eccezione e nel contempo le sue difese significherebbe rimettere a lui lo spostamento dell’udienza, col mero effetto di rallentamento e aggravamento della sequenza processuale.

Leave a comment

La “Certificazione B Corporation” è un marchio che viene concesso in licenza da B Lab, ente privato no profit, alle aziende che, come la nostra, hanno superato con successo il B Impact Assessment (“BIA”) e soddisfano quindi i requisiti richiesti da B Lab in termini di performance sociale e ambientale, responsabilità e trasparenza.

Si specifica che B Lab non è un organismo di valutazione della conformità ai sensi del Regolamento (UE) n. 765/2008 o un organismo di normazione nazionale, europeo o internazionale ai sensi del Regolamento (UE) n. 1025/2012.

I criteri del BIA sono distinti e autonomi rispetto agli standard armonizzati risultanti
dalle norme ISO o di altri organismi di normazione e non sono ratificati da parte di istituzioni pubbliche
nazionali o europee.