Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

R&P Legal nomina quattro nuovi soci

R&P Legal ha nominato quattro nuovi soci: nella sede di Torino, gli avvocati Stefania Tiengo  (esperta di contenzioso societario e commerciale e con significativa expertise nel settore immobiliare e delle locazioni) e Monica Togliatto (esperta di diritto della proprietà intellettuale); nella sede di Roma, gli avvocati Fabrizio Iliceto (esperto di diritto commerciale, societario e dei mercati finanziari) e Francesca Lodigiani (esperta di TMT).

Monica Togliatto e Stefania Tiengo sono “crescite interne” dello Studio, con cui collaborano dall’inizio della loro carriera professionale.

Fabrizio Iliceto ha maturato la propria esperienza in primari studi legali in Italia e a Hong Kong, operando nei settori corporate M&A, capital market e banking and finance.  

Francesca Lodigiani, già Of Counsel dello Studio, da oltre 30 anni opera nel settore Media Entertainment, assistendo principalmente società dell’industria televisiva, cinematografica e dell’Information Technology, anche per aspetti corporate ed M&A

La nomina dei quattro nuovi soci, che segue a breve distanza, quella nella sede milanese dell’avvocato Daniela Murer, esperta di diritto commerciale e societario, rappresenta un ulteriore segnale di crescita dello Studio, che nel 2015 ha raggiunto quasi 22 milioni di euro di ricavi.

“Sono quattro riconoscimenti importanti – dichiara Riccardo Rossotto, Senior Partner di R&P Legal  che seguono la nostra tradizione ormai ultra ventennale: da un lato, di formalizzare una crescita interna di due risorse, Togliatto e Tiengo, cresciute al nostro interno e specializzate nelle aeree della comunicazione d’impresa, del contenzioso e dell’immobiliare; dall’altro, di accogliere nella nostra “Casa Comune” due professionisti con due storie diverse, ma sostanzialmente analoghe. Lodigiani e Illiceto, oltre alla competenza specifica, sono infatti animati dalla stessa curiosià verso il mondo e verso i “mondi” di quelli meno fortunati di noi. Ci porteranno esperienze e modalità di lavoro nuove e stimolanti, che contribuiranno alla nostra crescita sempre imperniata sulla innovazione vera, quella che i conservatori a parole accettano, ma nei comportamenti fanno fatica a privilegiare. La nostra sfida sta proprio lì… nel fare!”

 

Leave a comment

La “Certificazione B Corporation” è un marchio che viene concesso in licenza da B Lab, ente privato no profit, alle aziende che, come la nostra, hanno superato con successo il B Impact Assessment (“BIA”) e soddisfano quindi i requisiti richiesti da B Lab in termini di performance sociale e ambientale, responsabilità e trasparenza.

Si specifica che B Lab non è un organismo di valutazione della conformità ai sensi del Regolamento (UE) n. 765/2008 o un organismo di normazione nazionale, europeo o internazionale ai sensi del Regolamento (UE) n. 1025/2012.

I criteri del BIA sono distinti e autonomi rispetto agli standard armonizzati risultanti
dalle norme ISO o di altri organismi di normazione e non sono ratificati da parte di istituzioni pubbliche
nazionali o europee.